En poursuivant votre navigation sur ce site, vous acceptez l'utilisation de cookies pour vous proposer des services et offres adaptés à vos centres d'intérêts, afficher des publicités personnalisées et analyser le trafic du site internet.
corse FR  corsica EN  corsica IT  korsika DE  

Tempo libero - Les sentiers


Residenze turistiche Calvi
Résidence Thalassa

Villagi vacanze San Martino di Lota
Camping les Orangers

Residenze turistiche Bastia
CAMPU LATINU

Alberghi Bastia
Hôtel Impérial
 

Cinque grandi itinerari pianificati sono proposti dal Parco naturale regionale.
I sentieri tra mare e monti sono più facili del GR20 e praticabili tutto l’anno, ma i periodi privilegiati sono la primavera e l’autunno.

"Mare e Monti" Nord
Da Calenzana a Cargese, senza particolare difficoltà, è senz’altro il sentiero più frequentato.
Diviso in 10 tappe di 4 a 7 ore (10 giorni), a un’altitudine massima di 1 153m, avanza in verticale dal mare e attraversa tutta la Balagna. Offre dei magnifici punti di vista su mare e montagna e, in particolare, strapiomba due siti classificati di interesse mondiale dall’Unesco: la riserva di Scandola e il golfo di Porto. Passa poi dalle impressionanti gole della Spelunca prima di riscendere attraverso le montagne. Gli alloggi sono situati successivamente a Calenzana, Bonifatu, Tuarelli, Galeria, Girolata, Ota, Evisa, Marignana, Revinda E Case e Cargese.

"Mare e Monti" Sud
Da Porticcio a Propriano, questo sentiero permette di scoprire in 5 giorni (5 tappe di 4 a 6 ore) due dei più bei golfi della Corsica del sud, Ajaccio e Valinco (altitudine massima di 870m). Attraversa la foresta di Chiavari in cui sussistono le rovine dell’antica galera, il sito preistorico di Capo Muro, serpeggia perpendicolarmente al mare e ai piedi delle montagne prima di addentrarsi nelle gole per raggiungere Olmeto e riscendere su Propriano. Farete tappa a Bisinao, Coti-Chiavari, Porto-Pollo, Olmeto e finirete il percorso a Burgo. Questo itinerario comporta solo due alloggi di sosta (a Bisinao e a Burgo); per le altre tappe, prevedere di pernottare in hotel e campeggi.

I sentieri da mare a mare che attraversano l’isola da est a ovest, da una costa all’altra, sono ugualmente facili.

"Mare a Mare" Nord
Da Moriani a Cargese passando per Corte, in 10 tappe di 4 a 6 ore (10 giorni). Serpeggia ai piedi delle più alte cime (altitudine massima di 1 600m) e coincide con qualche tratto del GR20. A partire dall’ottavo giorno si confonde col ‘Mare e Monti’ nord fino a Cargese. Gli alloggi sono situati a Pianellu, Sermano, Corte, Calacuccia, Albertacce, Casamaccioli, Evisa, poi lungo il ‘Mare e Monti’ nord.

"Mare a Mare" Centro
Da Ghisonaccia a Porticcio, in 7 tappe di 4 a 6 ore (7 giorni). Senza punti difficili, il suo itinerario passa per alcuni dei più bei sentieri dell’isola: il colle di Laparo, l’Alto-Taravo, il colle San Giorgio... (altitudine massima di 1 525m). Farete tappa a Serra di Fiumorbo, Catastaju, Colle di Laparo, Cozzana, Guitera Terme, Quasquara, Colle San Giorgio e finirete il percorso a Porticcio.

"Mare a Mare" Sud
Da Porto Vecchio a Propriano, in 5 tappe di 5 ore (5 giorni), è il più corto di tutti a un’altitudine massima di 1 171m. La passeggiata è magnifica, a breve distanza dalle guglie di Bavella e dal Monte Incudine (seconda cima dell’isola). Si attraversa la regione selvaggia dell’Alta Rocca e diversi villaggi che hanno fama di essere i più belli dell’isola. Farete tappa a Cartalavonu, Levie, Serra di Scopamene e Santa lucia di Tallano e attraverserete il magnifico villaggio di Quenza.