En poursuivant votre navigation sur ce site, vous acceptez l'utilisation de cookies pour vous proposer des services et offres adaptés à vos centres d'intérêts, afficher des publicités personnalisées et analyser le trafic du site internet.
corse FR  corsica EN  corsica IT  korsika DE  

Tempo libero - La navigation de plaisance


Residenze turistiche Calvi
Résidence Thalassa

Alloggi Bastia
CAMPU LATINU

Ristoranti San Nicolao
La Vallicella

Residenze turistiche San Nicolao
Fior di mare
 

La Costa Ovest
Da San Fiurenzu (St Florent) a Propriano, questa costa offre larghi golfi dentellati e orlati di spiagge di sabbia fine o sassose.
Numerosi porti più o meno riparati dai venti lasciano ai diportisti una grande scelta:
Saint Florent: è situato nel golfo di San Fiurenzu (Nebbiu), sulla costa ovest del Capo Corso. Dispone di 790 posti nel porto stesso ma anche sugli argini del fiume Aliso.
Isola Rossa: è situato in Balagna, tra l’Isola della Pietra e l’Isola Sicota, più a sud. Tutt’e due sono collegate fra loro da una carreggiata carrozzabile. Dispone di 195 posti di cui 86 per i visitatori e 33 riservati ai pescatori.
Sant’Ambroggio: situato anch’esso in Balagna, a Sud-Est della Punta di Sant’Ambroggio. Dispone di 160 posti di cui 21 per i visitatori.
Calvi: questo porto situato a Ovest della Balagna dispone di 380 posti di cui 160 per i visitatori. Adiacente a un piccolo porto di pesca, il porto Calellu, può accogliere una ventina di imbarcazioni da diporto.
Porto: è situato a Nord dell’imboccatura del fiume Porto. E’ ben riparato ma la sua entrata può essere pericolosa con mare d’Ovest. Dispone di 217 posti di cui 35 per i visitatori di passaggio.
Ajaccio ‘Tino Rossi’: dispone di 260 posti di cui 80 per i visitatori. Può accogliere imbarcazioni aventi una lunghezza massima di sessanta metri.
Ajaccio ‘Amirauté’: per capienza, è il più importante porto turistico della Corsica. Dispone infatti di 830 posti, 160 dei quali per i visitatori .
Cargese: situato nella zona nord-ovest della baia di Sagone, ha ottenuto il ‘Pavillon bleu’ (Padiglione blu) nel 1999. Dispone di 217 posti di cui 35 per i visitatori di passaggio.
Propriano: in questo porto di pesca e turistico, riparato dai venti dominanti, un molo è riservato appositamente al traffico commerciale. Dispone di 380 posti di cui 200 per i visitatori di passagggio.

I porti di Campomoro e Girolata.

La costa Sud
Da Propriano a Porto Vecchio.
I porti sono poco numerosi, ma c’è una moltitudine di cale e di stupende spiagge di sabbia fine.
Dopo quello di Propriano (cf. più su):
Bonifacio: ben riparato, questo porto è situato a Ovest del Capo Pertusato, tra le falesie della costa sud della Corsica. Accesso facile di giorno come di notte. Dispone di 450 posti di cui 220 per le imbarcazioni di passaggio.
Porto Vecchio: è un porto molto bello che può accogliere 540 imbarcazioni aventi una lunghezza massima di quaranta metri. Dispone di 150 posti per i visitatori di passaggio.
Cavallo: situato nell’ansa della celebre isola nell’estremo sud della Corsica, è al riparo grazie a una scogliera artificiale a gomito verso sud-ovest. Può accogliere 240 imbarcazioni fino a venti metri. Sono previsti 37 posti di ormeggio per i visitatori.

La costa Est
Da Solenzara a Bastia, kilometri di spiaggia.
Tutte le spiagge si somigliano, immense distese di sabbia chiara prolungate da un cordone lagunare, talvolta paludoso ma mai insalubre. Le spiagge sono molto spesso sorvegliate e attrezzate, contrariamente a molte spiagge occidentali. Anche lì, pochi porti:
Bastia-Vecchio Porto: è senz’altro uno dei più belli e più pittoreschi porti turistici (e di pesca) della Corsica. In un vero decoro da cartolina, può accogliere 267 imbarcazioni sotto le maestose fortificazioni della Cittadella.
Bastia-Toga: si trova all’uscita nord di Bastia, di fronte all’isola d’Elba. Offre numerosi servizi e dispone di 357 posti di ormeggio di cui 150 per le imbarcazioni di passaggio.
Campoloro: è situato al centro della pianura orientale. E’ conosciuto anche sotto il nome di Taverna. Dispone di 464 anelli di cui 300 posti all’annata e 100 per i visitatori. Può accogliere imbarcazioni che hanno una lunghezza massima di 35 metri.
Solenzara: questo porto che nel 1999 ha ottenuto il label ‘Pavillon bleu d’Europe’, è situato all’imboccatura del fiume Solenzara. Dispone di 450 posti di cui 150 per i visitatori di passaggio.
Pianottoli-Caldarello: si trova in fondo alla baia di Figari, in un ambiente preservato. E’ un porto riparato che dispone di 200 posti, 120 dei quali per i visitatori di passaggio.

Il Capo Corso
Numerose cale di sassi arrotondati, di rocce, ideali per la pesca e le passeggiate in kayak di mare.
Macinaggio è il solo porto turistico: quello situato più a nord dell’isola, alla punta del Capo Corso, sul comune di Rogliano. Dispone di 585 posti in banchina di cui 200 per le imbarcazioni di passaggio.
Tutti gli altri: Erbalunga, Sisco, Porticciolo, Barcaggio e Centuri sono piccoli porti di pesca e gli ancoraggi spesso difficili di accesso a causa dei venti forti in questa regione.
Si dice che il Libeccio (vento che viene da Gibilterra) soffia 174 giorni l’anno in questa regione dell’isola.