En poursuivant votre navigation sur ce site, vous acceptez l'utilisation de cookies pour vous proposer des services et offres adaptés à vos centres d'intérêts, afficher des publicités personnalisées et analyser le trafic du site internet.
corse FR  corsica EN  corsica IT  korsika DE  

Gastronomia - Les fruits et légumes


Ristoranti Porto Vecchio
Le Cabanon Bleu

Noleggiare una macchina Furiani
Corsica Rent Vans

Alberghi Poggio di Venaco
Auberge A Casa Mathea

Affiti estivi San Nicolao
Fior di mare
 

L’estate è l’occasione per degustare i frutti di stagione: pesche gialle, pesche bianche, pesche noci, albicocche, angurie, meloni, fichi... D’inverno, ci si delizia con i piatti a base di farina di castagne.

I frutti
Se la macchia dà il corbezzolo e il fico, nella pianura orientale crescono numerosi agrumi: il clementino (mandarancio), il kiwi, il pompelmo, il nocciolo e il mandorlo, il limone, il nashi (ibrido di pera e di mela). L’uva e le pesche riempiono le bancarelle dei mercati durante tutta la bella stagione. Questi succulenti frutti danno luogo a numerose specialità: frutti canditi, marmellate, liquori, vini, torroncini.

La castagna
La castagna resta l’alimento di base della cucina corsa. La si prepara versando nell’acqua salata la farina setacciata, la si fa bollire, poi si mescola fino a che non si forma una pasta liscia. La sua preparazione è tutta una tradizione ! ‘A pulenda’, la polenta di farina di castagne, si mangia come pane. Un tempo, un padre che maritava sua figlia doveva preparare ventidue piatti a base di castagne tra cui la famosa pulenda, accompagnata obbligatoriamente con ricotta e figatellu.